MARCOBARBIERI
PHOTOGRAPHY
« < >

HoMe (II)
Locus

Ho iniziato a fotografare il paese in cui sono cresciuto, Arcisate, intorno al 2009.
In quel periodo il paese viveva i disagi per lavori di realizzazione di una grande opera ferroviaria, con il progetto di ampliamento del tracciato per collegare il Canton Ticino svizzero con il Varesotto.
A causa di molte complicazioni dovute principalmente allo smaltimento delle terre di risulta, il cantiere è rimasto fermo per diversi anni. L’opera è stata terminata e inaugurata nel dicembre 2017.
In quel periodo ho iniziato a fotografare il cantiere con l’idea di presentare un lavoro documentario sull’impatto dell'opera sul territorio, sulle sue criticità e sui disagi subiti dai cittadini.
Molto presto mi sono confrontato con la difficoltà di raccontare una storia così vicina a me, che toccava la mia emotività e i miei ricordi. Si dice, no? È più difficile raccontare una storia che succede sotto casa rispetto ad una storia che succede dall’altra parte del mondo.
Inconsciamente ho iniziato a discostarmi dal lavoro che avevo in mente, e a ragionare su un concetto più ampio, sul concetto di ambiente, di territorio, e sulla definizione di locus, nella sua accezione metaforica.

Così locus può essere inteso come luogo immaginario, concettuale, una visione del luogo incantevole, dello spazio in cui ritrovarsi e confrontarsi con la natura. La ricchezza della vegetazione, la terra fertile, la luce e la presenza d'acqua sono gli elementi essenziali per la descrizione del locus amoenus, il “luogo meraviglioso".
Ho iniziato a fotografare il giardino di casa mia, i miei familiari, a reperire vecchie fotografie e cartoline e a recuperare svariato materiale.
Ma al contempo, come nella letteratura, nel locus trovano spazio anche eventi violenti, e lo spazio si modifica velocemente in locus horridus. Spesso è un luogo sotterraneo, oppure elevato, o abitato da mostri.

"Locus", che rimanda anche alla dimensione dell’ingenuità, è senza dubbio il mio primo lavoro fotografico sviluppato con consapevolezza, non sufficiente per mantenere un saldo equilibrio, ma fondamentale per mantenere la libertà e la purezza del mio luogo interiore.
Nido. 2018
1 / 17 enlarge slideshow
Nido. 2018
Via Torni, Arcisate. 2014
2 / 17 enlarge slideshow
Via Torni, Arcisate. 2014
Via Roma, Arcisate. 2009
3 / 17 enlarge slideshow
Via Roma, Arcisate. 2009
SS344, Besano. 2015
4 / 17 enlarge slideshow
SS344, Besano. 2015
Via Bruno Jamoretti, Induno Olona. 2014
5 / 17 enlarge slideshow
Via Bruno Jamoretti, Induno Olona. 2014
Stabio (CH). 2015
6 / 17 enlarge slideshow
Stabio (CH). 2015
Cantello. 2015
7 / 17 enlarge slideshow
Cantello. 2015
Via Bruno Giacomini, Arcisate. 2015
8 / 17 enlarge slideshow
Via Bruno Giacomini, Arcisate. 2015
Lorenzo. 2015
9 / 17 enlarge slideshow
Lorenzo. 2015
Via Vela, Induno Olona. 2014
10 / 17 enlarge slideshow
Via Vela, Induno Olona. 2014
SP9, Bisuschio. 2014
11 / 17 enlarge slideshow
SP9, Bisuschio. 2014
Via Campi Maggiori, Arcisate. 2014 - 2014
12 / 17 enlarge slideshow
Via Campi Maggiori, Arcisate. 2014
2014
Via Alessandro Volta, Arcisate. 2015
13 / 17 enlarge slideshow
Via Alessandro Volta, Arcisate. 2015
Località Bevera, 2015
14 / 17 enlarge slideshow
Località Bevera, 2015
Via degli Isarci, Arcisate. 2015
15 / 17 enlarge slideshow
Via degli Isarci, Arcisate. 2015
Papà. 2015
16 / 17 enlarge slideshow
Papà. 2015
SS233, Induno Olona. 2015
17 / 17 enlarge slideshow
SS233, Induno Olona. 2015
Link
https://www.marcobarbieriphotography.com/home_ii_locus-p19378

Share link on
CLOSE
loading